Pflege einer fleischfressenden Pflanze Cómo cuidar una planta carnívora Como cuidar de uma planta carnívora Comment prendre soins d’une plante carnivore How to take care of a carnivorous plant
Vario
Di Alain, il 08.06.2019

Come prendersi cura di una pianta carnivora

Come prendersi cura di una pianta carnivora
Praticamente estetico, le piante carnivore sono esemplari che richiedono particolare attenzione. Se hai una casa o hai intenzione di averne una, non sarebbe troppo per informarti su di loro per prendersi più cura della tua pianta carnivora.

La cura per le piante carnivore è necessaria per la loro crescita. Tuttavia, ci deve essere una certa misura di non fare più che abbastanza. Esistono diverse specie, ma alcuni suggerimenti sono utili per mantenerli in perfette condizioni. Con una manutenzione ben controllata, puoi goderti la loro presenza e bellezza senza contare.

Come prendersi cura della tua pianta carnivora

In natura, le piante carnivore possono adattarsi ai cambiamenti. Ma all'interno, dovremo essere molto attenti alla loro manutenzione e gestione. Quindi ecco come prendersi cura della pianta carnivora correttamente in modo che appaia bella e prospera.

Come annaffiare la sua pianta carnivora?

Per prendersi cura delle piante carnivore, è anche sapere quanto spesso annaffiare e in quale quantità. Tuttavia, fare attenzione a non prendere l'acqua del rubinetto direttamente a causa della sua composizione di cloro che non è adatto per la pianta. Preferirai un'acqua più naturale, come quella raccolta nella stagione delle piogge. Ma poiché non è sempre facile avere a portata di mano, la soluzione è usare un filtro che purifichi l'acqua alla pompa del suo calcare e del cloro.

Come annaffiare la sua pianta carnivora

Annaffia la sua pianta carnivora

Una volta trovata l'acqua buona, tieni presente che la pianta carnivora non può sopportare di essere secca. Assicurati di tenerlo in un vaso dove sarà bello. Per questo è necessario mantenere una certa regolarità nell'annaffiare senza abusarne. Questo è particolarmente vero per Nepenthes e Dioneae, comunemente noti come 'piante che attirano l'attenzione'. L'ideale quando si innaffia, è quello di evitare il contatto diretto della pianta con l'acqua. Concentrati invece sul substrato in cui si sta tuffando.

Quando cambiare il vaso della sua pianta?

Nella maggior parte dei casi, il rinvaso viene eseguito quando si nota la decomposizione del substrato. Quando si deposita, è assolutamente necessario rimuovere delicatamente la pianta prima di installarla in un altro contenitore. Nel caso in cui lo sviluppo della pianta avvenga in condizioni ottimali, dovrai effettuare questo gesto in media ogni 4 anni, o un po 'meno.

Quando cambiare il vaso della sua pianta

Cambia il vaso della sua pianta carnivora

Si noti che un substrato che si rompe è spesso il risultato di innaffiature inadatte, in particolare con acqua contenente calcare. Fare attenzione a non ripetere lo stesso errore dopo il rinvaso.

La dieta della tua pianta carnivora?

A volte, prendersi cura di una pianta carnivora è anche sapere come lasciare che la pianta si adatti a se stessa. Questo è ancora più vero quando tocchi la tua dieta. In effetti, queste piante non devono essere regolarmente alimentate da una terza parte. Riescono a sfruttare al meglio gli insetti che riescono ad attirare nella loro trappola. Costringerli non li farà nulla di buono. Se si nota un errore di crescita, controllare il livello di idratazione e assicurarsi che la pianta non sia attaccata dalla luce troppo diretta.

Nutrire la tua pianta carnivora

Nutrire la tua pianta carnivora

Un'altra causa che può influenzare lo sviluppo di queste specie di piante, i funghi. Non appena appaiono, è consigliabile agire rapidamente per limitare il loro sviluppo. La buona notizia è che sarà facile per voi trovare prodotti efficaci per gestire la situazione online o nei negozi fisici. Tuttavia, affinché il rimedio non sia peggiore del danno, sappi come dosare il trattamento. Puoi anche fare prevenzione assicurando che il tuo interno sia ben ventilato.

Alla fine, bisogna sottolineare che le piante carnivore, sebbene siano specie abbastanza fragili, possono sopravvivere perfettamente se vengono mantenute a una manutenzione rigorosa e non eccessiva.

© 2019 - Ihavefind.com